I 6 POSTI PIU’ INQUIETANTI DEL WEB

Cosa può nascondere il web? Quali siti criptici, misteriosi o disturbanti si celano nelle profondità di internet? Navigando per qualche ora alla ricerca di questi strani portali se ne potranno trovare veramente moltissimi. Siti che contengono video o fotografie veramente terrificanti, siti dal significato nascosto e sconosciuto, siti che trasudano follia pura. In questa mia nuova classifica vi racconterò quali sono, secondo me, i 6 posti più inquietanti del web.

zzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzz

Numero 6 – Last Words

“Siamo finiti”. “Amy, ti amo”. “Mamma ti voglio bene”. Queste sono le ultime parole pronunciate da persone che sono morte in una maniera atroce.

dthh

Il sito Last Words è un portale dedicato alla raccolte delle ultime parole dette dagli equipaggi di aeroplani che si sono schiantati al suolo. Le ultime parole di persone che hanno visto la morte avvicinarsi a loro, fino a prenderli, secondo dopo secondo, mentre il loro aereo si avvicinava inesorabilmente al suolo privo di controllo. E’ un sito che trasuda grande tristezza. Al suo interno è possibile visionare per intero le trascrizioni dell’audio recuperato dalle scatole nere dei velivoli e dalle comunicazioni fatte con la torre di controllo. Se volete cercare di capire cosa possa passare per la mente di un uomo che si è appena reso conto che la sua vita sta per avere una fine prematura, questo sito, può certamente darvi una mano.

Numero 5 – Sentimental corp

Questa pagina è praticamente sconosciuta e molto poco visitata, quindi le informazioni a nostra disposizione sono poche. Ciò nonostante questo sito è veramente molto interessante ed inquietante.

zzzzzzzzzzzzzzzzz

Sentimental Corp sembra un laboratorio psicologico online, caratterizzato da una forte critica sociale. Il sito è estremamente misterioso. Al suo interno sono presenti moltissimi video lunghi anche più di un’ora e dal contenuto antisociale e criptico, spesso violento.

zzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzz

Mano a mano che si prosegue nella navigazione ci si rende conto che il sito, all’apparenza molto piccolo, risulta essere enorme…tanto che ad oggi quasi nessuno è riuscito a stabilire con esattezza quanto sia esteso. Alcune voci sostengono che il sito sia gestito dagli illuminati, ma l’assenza di prove a sostegno di tale affermazione rende questa ipotesi molto improbabile.

z

Sentimental Corp, un sito misterioso ed inquietante, che sembra voler mettere alla prova la sanità mentale
del visitatore secondo dopo secondo.

Numero 4 – Rotten/Bestgore

Il gore e il sangue, suscitano sempre un fascino morboso in molte persone. Su internet esistono una grande quantità di siti che si occuppano di soddisfare questa macabra curiosità. Tra i contenitori di gore più famosi e conosciuti spiccano sicuramente portali come Rotten e BestGore.

11

Entrambi questi siti presentano al loro interno un’enorme galleria di fotografie e video divisa in categorie. Dalle amputazioni ai corpi in decomposizione, dalle ferite più impressionanti alle mutilazioni genitali.

images

Qualunque tipo di contenuto disturbante e sanguinolento può essere trovato su questi due portali. Entrambi questi siti, nel corso degli anni, hanno avuto diverse grane legali, ma nonostante tutto sono ancora oggi aperti e tranquillamente visitabili. BestGore e Rotten, due portali web non adatti a tutti i cui contenuti sfociano nel grottesco oltre ogni limite.

Numero 3 – Stillborn Angels

Il dolore che una madre prova per la perdita di un figlio è inimmaginabile e straziante. Una sensazione talmente forte che difficilmente può essere descritta a parole.

Dovete però sapere che esiste un piccolo angolo di internet dove questo dolore diviene tangibile sotto forma di sito web.

q

Stillborn Angels, tradotto Angeli che nascono morti, è un sito creato da alcune madri con l’intento di rendere omaggio ai loro bambini morti durante il parto o poco dopo. Di per sè il concetto appare molto nobile e toccante, ma c’è qualcosa in questo sito che è in grado di turbarci profondamente, la sezione dell’album fotografico.

zzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzz

In questa parte del sito sono presenti decine di fotografie raffiguranti i corpi dei bambini nati morti. Alcune di queste fotografie sono veramente terribili. Possiamo vedere i piccoli cadaveri stretti al petto delle loro madri, col volto sfigurato dal dolore e dal pallore della morte. Un sito web che nasce da un nobile intento, ma che
inevitabilmente è in grado di trasmettere grande inquietudine e tristezza.

Numero 2 – Fifth nail

Al secondo posto della classifica troviamo un blog, aperto dal signor Joseph Edward Duncan III. Fifth Nail.

zzzzzzzzzzzzzzz

Joseph è un’assassino seriale che violentò ed uccise sette bambini e Fifth Nail era il suo diario online.

Joseph-Duncan-mugshodt200

E’ molto affascinante vedere, leggendo i vari post dell’assassino, come la follia poco per volta si sia insinuata nella sua anima. Dal primo posto che sembra essere stato scritto da una persona apparentemente normale, gradualmente si cade in un vortice di follia che raggiunge il culmine nel post intitolato “I demoni hanno preso il sopravvento”.

zzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzz

L’uomo stava lentamente cedendo alla follia omicida, e Fifth Nail documenta tutto il processo.
L’ultimo post di Joseph risale a maggio del 2005, scritto poche settimane prima che la polizia lo catturasse. E’ inevitabile rimanere sconcertati ed impressionati durante la lettura del blog. I demoni erano finalmente riusciti a prendere il controllo della sua vita. A distanza di pochi giorni da questo post Joseph iniziò ad uccidere. Oggi sta ancora scontando la sua pena, consistente in 6 ergastoli.

Numero 1 – Cannibalism Forum

Se mi seguite da un po’ di tempo certamente conoscerete il caso di Armin Meiwes, il cannibale tedesco che uccise, macello e divorò Bernd Jürgen Brandes.

maxresdefault

L’atto commesso da Meiwes fu veramente atroce e grottesco, ma Brandes non fu’ una vittima. L’uomo, infatti, decise volontariamente di farsi divorare da Meiwes. I due si conobbero su un sito chiamato Cannibal Cafè forum. Li, dopo un breve scambio di parole, decisero di incontrarsi per pianificare nei dettagli l’inquietante pasto. Il Cannibal cafè forum venne
chiuso proprio a causa di questa vicenda. Ma, anche senza di lui, esistono molti altri forum simili che possono essere trovati senza troppe difficoltà. uno su tutti è il Cannibalism Forum.

asddadfasdasd

Un sito dove persone di ogni estrazione sociale e provenienza possono discutere liberamente della loro macabra ossessione. Giovani, padri di famiglia, uomini e donne…gente di ogni tipo frequenta questo angolo del web. Questo sito fa risollevare il quesito che già mi posi riguardo alla storia di Meiwes.

Data la quantità di siti simili al Cannibalism forum, e il grande numero di frequentatori, persone normali ed insospettabili, è inevitabile chiedersi dove possa nascondersi il prossimo Armin Meiwes.

Se questo articolo ti è piaciuto ricordati di passare dal mio CANALE YOUTUBE.

Advertisements

Informazioni su D. Thecnocaos

Il mistero ed il paranormale mi affascinano. L'orrore e l'inquietudine sono il mio pane quotidiano.

Pubblicato il 15 ottobre 2015, in Classifiche inquietanti con tag , , , , , , , , , , , , , , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. Lascia un commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: